Qualche settimana fa abbiamo affrontato insieme a te l’argomento “insights”, scoprendo quali funzioni offre Facebook per monitorare l’andamento della tua pagina (se te lo sei perso, trovi l’articolo qui). Ebbene, devi sapere che, come ogni social che si rispetti… anche Instagram è in grado di fornire ulteriori dati statistici.

Se sei un piccolo imprenditore e gestisci la pagina social della tua attività, saper misurare le performance del tuo profilo è davvero fondamentale. Ammettilo: ti piace sbirciare sotto i post per scoprire quanti like ha ricevuto quella foto. Ma ti svelo un segreto: non sono solo i “mi piace” (anzi, a dirla tutta, non si può nemmeno più considerare un indicatore credibile!) a rappresentare una pagina più o meno performante. Ci sono tanti altri dati che puoi tenere in considerazione attraverso i quali scoprire di più del tuo pubblico!

Come dici? Vuoi sapere quali? Detto fatto: continua a leggere!

Insights Instagram: cosa sapere per cominciare

Prima di tutto, un piccolo appunto per avere le idee ben chiare: possiamo considerare gli insights come veri e propri strumenti di analisi che nascono con la piattaforma e ti aiutano a ottenere più informazioni sui dati demografici, sulle azioni dei tuoi follower e sui contenuti che hai pubblicato.

Ricorda che devi possedere un account aziendale, quindi… effettua lo switch, se ancora non l’hai fatto, e passa al profilo business: è obbligatorio se hai un’azienda, se sei un libero professionista… ma anche se vuoi diventare influencer!
Passando al nuovo account in pochi semplici click potrai accedere alla sezione insights, una sezione consultabile quando vuoi e assolutamente gratuita.

Quali sono gli Insights Instagram e come leggerli

È ufficialmente arrivato il momento di scoprire, nel dettaglio, quali dati offre Instagram per analizzare l’andamento della propria pagina. Partiamo!

Panoramica generale

I primi insights che incontrerai saranno quelli più generici, relativi all’arco di tempo che vuoi analizzare (sì, puoi personalizzarlo e ottenere dati fino ai tre mesi precedenti). Avrai un’idea del trend dell’ultimo periodo in termini di copertura, interazioni e numero di follower. Cliccando su ogni voce, però, si può entrare nel dettaglio:

  • Copertura: potrai leggere i dati relativi alle città, ai paesi, alle fasce d’età e al genere degli account raggiunti e quali di questi sono follower. In più potrai scoprire qual è la copertura dei post (sempre nel periodo selezionato), quali sono i contenuti più popolari, le impression e le attività del profilo (visite e tocchi sui vari pulsanti).
  • Interazioni: nell’area dedicata, troverai gli account che hanno interagito di più nel periodo preso in esame, se si tratta di follower e quali sono le interazioni ricevute per ciascuna tipologia di contenuto pubblicato.
  • Numero totale di follower: l’ultima sezione della panoramica generale, infine, ti permette di individuare quanti seguaci hai, di visualizzare l’andamento dei follower tramite un grafico temporale, di scoprirne la provenienza, l’età, il genere e i momenti di maggior attività durante il giorno.

Contenuti

La seconda sezione è completamente dedicata ai contenuti quali post, stories, reel, video, dirette o promozioni. L’opzione di selezionare un arco di tempo specifico viene mantenuta, e puoi scegliere se analizzare i contenuti pubblicati negli ultimi 7 o 30 giorni, 3 o 6 mesi, 1 o 2 anni.

I dati che puoi ottenere sono tantissimi, su ogni tipologia di contenuto. Ecco le metriche per i post:

  • Click sul pulsante del prodotto;
  • Commenti;
  • Copertura;
  • Follower;
  • Impression;
  • Interazioni con i post;
  • Mi piace;
  • Salvataggi;
  • Tocchi su Chiama/E-mail/Invia un SMS/ Sito web/ Indirizzo aziendale;
  • Visite al profilo;
  • Visualizzazione di video o della pagina prodotto.

Una volta selezionata la metrica, Instagram riordinerà i tuoi post dal più al meno performante.

Puoi monitorare anche l’andamento delle storie, per le quali puoi scegliere:

  • Azione “indietro”
  • Tocchi su Chiama/E-mail/Indirizzo aziendale/Invia SMS/Sito web;
  • Uscite;
  • Follower;
  • Prossima storia;
  • Click sul link;
  • Impression;
  • Azione “avanti”;
  • Visite al profilo;
  • Copertura.

In linea generale, lo stesso procedimento è valido anche per le altre tipologie di contenuto.

Perché gli Insights Instagram sono utili alla tua attività

In conclusione, questi dati analitici possono davvero aiutarti per comprendere se la tua Instagram Strategy sta dando i suoi frutti o se la direzione che stai seguendo non è quella giusta.

Puoi capire se conviene cambiare completamente rotta, se il piano che stai seguendo è azzeccato, se implementare qualche aspetto e trascurarne altri. Gli Insights Instagram sono dettagliati al punto giusto… per indirizzarti verso la mossa migliore!

E tu, li leggi gli Insights Instagram?

“Se torturi i dati abbastanza, alla fine confesseranno quello che vuoi”.
Darrell Huff

Trasforma la tua attività in un Brand di successo!
Richiedi la consulenza personalizzata:

Voglio la consulenza